un aiutino, per favore…

Ciao, vorrei chiederti un aiutino, magari tu sai dirmi perché a volte, quando scrivo un articolo, non compare nel lettore…

Lo so per certo perché tempo fa mi sono accorta che alcuni miei articoli non venivano quasi letti e chiedendomi come mai, ho poi scoperto che non comparivano nel lettore. Ovviamente tanti amici (come faccio io) non saltano da un blog all’altro, ma si affidano al lettore per leggere gli articoli degli amici blog.

Ecco perché ho deciso di auto-seguirmi e verificare che gli articoli comparissero…

Scopro così che a volte, senza un perché, alcuni articoli non compaiono… nei vari tentativi, ho notato che riconvertendo in bozza un articolo e poi ripubblicando appare, altre volte nemmeno così…

Che faccio?

Cosa sbaglio?

Grazie a chi vorrà aiutarmi e buona giornata a tutti ❤



I miei libri sono su Amazon gratis con  KU oppure da 0,99 ^_^

clicca qui

se invece vuoi recensirli contattami

LA MIA ELLEN Romanzo rosa storico autoconclusivo ambientato nell’ottocento

L’AMORE forse ESISTE  romance contemporaneo autoconclusivo

“Una ragazza come me: semplicemente dislessia” è un romanzo che parla di una ragazza dislessia nel pieno dell’adolescenza, tra primi amori e problemi di crescita… parlo di Clara, una ragazza come tante, che si sente sola e inadeguata e invece scopre di essere  SEMPLICEMENTE DISLESSICA

74 pensieri su “un aiutino, per favore…

  1. non mi è mai venuta in mente questa cosa, sinceramente spero che ciò che scrivo compaia, sarebbe sprecato far perdere qualche post. Io di solito leggo attraverso il lettore, ciò che vedo commento, non tralascio nessuno, infatti faccio notte fonda. Speriamo che qualche mio post non sia andato perduto, se troverai qualche soluzione strana comunicacelo….. 😉
    Un caro abbraccio 😉

    Piace a 1 persona

  2. ciao. I tuoi articolili vedo tutti ma adotto un sistema diverso dal reader che non mi è mai piaciuto. Troppo caotico e poco intuitivo. I blog che seguo e solo quelli ricevo la notifica via mail alle nove del mattino oppure per qualcuno mirato appena è pubblicato. Per altri ma sono pochi la raccolta settimanale. In questo modo in una mail mirata ho raggruppato tutti post con relative anteprime – la lunghezza dipende dalla scelta del singolo – e quindi scartare quelli che non mi interessano e leggere il resto Se per un giorno o più non posso accedere a WP mi ritrovo tutti i blog che seguo nella mail e non ne perdo nemmeno uno.
    Quindi non posso darti un aiuto per risolvere il tuo problema. Credo ma non ne sono sicuro che WP ogni tanto scantoni per problemi suoi.

    Piace a 1 persona

    • a volte “sgancia” i blog che seguo e solo dopo un po’, quando noto che passa troppo tempo senza un post di amici, vado a controllare e vedo che non li seguo, quindi clicco nuovamente il bottone ^_^

      Piace a 1 persona

    • Hai il tasto condividere sotto il libro ma non si apre una pagina.
      Visto che ognuna di noi ha dei libri è carino darci una mano solo che con il telefono non riesco a fare gran che già scrivere è una cosa enorme per curare la punteggiatura devo rileggere ripassare
      Poi mi cimenterò

      Piace a 1 persona

    • Io no ho ricevuto tantissime proposte a pagamento. Alcune non erano nemmeno male. Non chiedevano molto e se avessero fatto tutto quello che diceva, sarebbe stata un’ottima pubblicità 🤗 ai tempi inviavo un fantasy piuttosto corposo che ho ancora nel cassetto… prima o poi lo auto-pubblicheró. Era arrivato anche finalista in un concorso, ma poi non ha vinto… doveva andare così 🤗

      "Mi piace"

    • Come lo avresti intitolato o meglio l’argomento era..
      Io ho scritto vari raccontini niente di che cercai tanti anni fa quando non autopubblicava molta gente di inserirlo in un sito che non mi chiedeva denaro ma mi dava una grossa parte sulle vendite non ricordo bene se era Amazon ma forse no
      In effetti stavo già scegliendo la copertina ma qualcosa andò storto e si allargò l’interlinea e divenne un disastro mi demoralizzai e non se ne fece niente.
      Per cui quando mi sono concentrata su questo libro che in realtà è una raccolta di scritti antichi e di storie tramandate non avevo più dimestichezza con il pc e non riuscivo a creare nemmeno il pdf portai un quaderno scritto a mano da me dove avevo ricopiato tutto cercando di renderlo leggibile e comprensibile a un editore in un faccia a faccia
      Faccia sua mi ha chiesto un botto ma ci tenevo talmente tanto a pubblicarlo era come ( ottenere una Grazia io stessa) che ho accettato tutto
      L’editore dopo un anno di tentennamenti mi chiama e mi dice che ha finito tutti i soldi e non può farmelo stampare
      Mi sono sentita presa per ….

      Piace a 1 persona

    • Il libro fantasy si intitola L’Aconitiana… la storia è un po’ lunga da spiegare, ma l’eterna lotta tra il bene e il male…
      Per la tua esperienza con l’editore, capisco il tuo umore… è un mondo veramente assurdo. Non ci sono tariffe stabilite e gli imbroglioni spopolano. Anche per questo io mi sono imposta di non pagare per la pubblicazione. Se ho pagato, è stato solo per l’editing…
      più tardi ti scrivo un mail… a dopo 🙂

      "Mi piace"

    • In effetti andare da un editore con una cozzaglia di fogli, è capacità zero non fa di me nemmeno lontanamente una Curatrice di libri.
      Il pdf lo ha creato lui ma ci ho messo tanto anche io, stavo anche imbastendo una storia noir per rendere il volume più spesso ma poi mi sono detta viva la luce e ho levato tutto.
      Quello che non posso perdonargli è di non aver corretto alcuni errori e un imperdonabile capitolo tre bis che per fortuna ha un contenuto successivo a posto.
      Ma la dicitura del capitolo errata la dice lunga su come stava messo.
      Mi chiama dopo un anno quando nel contratto la pubblicazione doveva avvenire in pochi mesi e mi parla di crisi di fame e chiede altri soldi perché non c’è la fa a farlo stampare.
      Ho scritto tutta la vicenda passo passo sul blog che mi aveva fatto aprire lui pre promuoverlo. ( visto che spesso diserta la sua e invece di reclamizzare i suoi autori vita autori celebri )
      Il giorno del ritiro della stampa sostiene che sul web l’ho fatto nero, in effetti ho solo risposto a chi mi chiedeva quando usciva il libro addirittura chiedendo aiuti e finanziamenti per l’editore
      Ingrato
      E di grazie ormai sono esperta

      "Mi piace"

    • Non vi far caso a qualche accento di troppo del correttore io in genere scrivo col tel quindi invio dando fiducia.
      Poi a rileggere c’è era ce è era e vabbè in genere la differenza la so. Ma devo curare di più i miei commenti
      Il tuo titolo trae spunto dall’ aconito la pianta ?

      Piace a 1 persona

    • Esatto. La protagonista proviene da un mondo, detto Aconito, che è un mondo di cattivi… visto che la pianta è altamente velenosa, ma con un bel fiore, l’ho scelta come simbolo 😅
      Non preoccuparti, il correttore fa un po’ quello che vuole
      La tua mail è la prima o la seconda nella pagina dei contatti?

      "Mi piace"

    • Ambedue.
      Se l’aconito è il simpatico fiorellino blu a campanellini penduli l’ho raccolto messo in bocca, in vaso e rigirato per fargli foto.
      Sto ancora qui
      La stella di betlemme, la finta coda cavallina, e il magico fiorellino giallo metallizzato col nome innocuo di ranuncolo ci vado più cauta ma li ho maneggiati tutti
      Amo la farfara fritta ma non dirlo in giro il fiore è solo per il bagno 💖🥳

      Piace a 1 persona

    • ^_^ per fortuna che sei ancora qui ❤ magari la prossima volta evita però, non sfidiamo troppo la sorte 😉
      delle semplice info, cito: "Fin dall'antichità l’Aconito veniva usato soprattutto per il suo potente veleno.
      Molto spesso, questa pianta e le sue proprietà venivano utilizzate dai maghi invischiati in intrighi a palazzo; infatti con dosi minime è possibile creare pozioni che avvelenano immediatamente chi le ingerisce.
      I tipici segnali di avvelenamento da Aconito sono: prurito che si estende velocemente dalla bocca al resto del corpo, freddo, sudorazione, vomito e indebolimento cardiaco."
      ovviamente se impiegato da mani esperte si possono fare cose positive, cito ancora: "i medici e i farmacisti, hanno le giuste conoscenze per il suo utilizzo. Sono stati creati dei farmaci, usando le foglie e le radici, con grandi proprietà antinevralgiche, sedative e analgesiche"

      "Mi piace"

    • La mia giovane farmacista ha un antico alambicco in rame nella vetrina le chiesi al riguardo e mi rispose
      Alm….. alam….. che ?😎🤧
      Io va forte il bicchiere dello schianto una sorta di pozione contro le paure.
      Credo che molte piante e la polvere del giardino per non parlare di mini insetti m abbiano creato prurito alle caviglie.
      Mio figlio che amava la dieta americana ha sperimentato di tutto.
      Ci sono anche altre piante che adoro che mi hanno tolto il raffreddore cronico
      Giuro non ne soffro più
      Ho tanti libri ma dopo la coda cavallina non oso andare oltre

      Piace a 1 persona

    • Forse non lo perché
      Avevo fatto confusione con il Muscari ignoratum che è un po’ diverso che sul web
      La coda cavallina in effetti l’ho bevuta ma non era la coda ma una sorta di pianta sottobosco …….sembrava

      Piace a 1 persona

    • io ho iniziato a seguirmi per controllare, perché mi è venuto il dubbio tempo fa… alcuni articoli non avevano like nemmeno dei mie amici-blogger più fedeli ^_^°

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...