non so…

non so se sia giusto parlarne…

non so se sia giusto tacere…

non so se essere arrabbiata… indignata… offesa… infuriata…

non so se essere triste… sconsolata… delusa…amareggiata…

non se se sia giusto fermarsi e piangere o rimboccarsi le maniche e fare qualcosa…

Forse è tutto giusto e al contempo tutto sbagliato…

So che ho preferito il silenzio, ma ora preferisco parlare del mio “groviglio di emozioni”, contrastanti e pulsanti, che ancora mi affliggono e credo non mi lasceranno per parecchio tempo…

Oggi è lunedì e tutto sembra come un lunedì qualunque, ma qualcosa è cambiato… per sempre… e non so che fare…

Annunci

29 pensieri su “non so…

  1. Saretta, tutti purtroppo hanno brutte emozioni, tu sei stata bravissima finora a tenerle nascoste. Ma c’è un momento in cui bisogna un attimo sputare veleno, e non sempre è facile.
    Na sono sicuro che potrai sconfiggere questo orrore presto, con la tua dolcezza e infinita bontà
    Ti abbraccio grande autrice 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Davanti a certi orrori non si può e non si deve tacere perché ai trinariciuti danno fastidio queste verità!Lo sdegno e la rabbia contro chi vuole privarci della libertà conquistata con secoli di lotte e di morte va manifestato e urlato.Perché il silenzio fino ad ora ha portato solo altri morti

    Liked by 3 people

  3. Credo che in quello che sentiamo non ci sia niente di “sbagliato”, ci sta la rabbia, la tristezza, il silenzio, il senso di impotenza e la voglia di fare qualcosa. penso anche che il silenzio non dovrebbe durare troppo a lungo, giusto il tempo di pensare e non gridare a sproposito reazioni scomposte che non servono a nessuno. Il tempo per ricominciare a riempire, come dicevo altrove, il vuoto che i terroristi cercano di portare e che si combatte al meglio, secondo me, opponendo le cose che rendono la nostra vita migliore, più intensa e più ricca, senza farci piegare a logiche che non ci appartengono.
    Un saluto
    Alexandra

    Liked by 4 people

    • … Se potessi cambiare le cose… Hai ragione ho come la sensazione di essere legata… ad un masso che mi porta negli abissi e annaspo per comprendere, ma poi mi chiedo se potrò mai capire una tale atrocità …

      Mi piace

  4. Come ti capisco… Io vorrei parlare per ore di ciò che è accaduto, confrontarmi perché sento un grande dolore dentro di me … Piango per Valeria, per la sua famiglia, per le vittime ed i loro cari e la domanda che mi perseguita e’ … Perché ? In nome di cosa? Cosa porta una persona ad uccidere? Tante domande senza alcuna risposta

    Liked by 1 persona

  5. Sai io mi sentivo così quando ci fu l’attentato a Charlie Hebdo. Lì pensai che qualcosa era cambiato per sempre. Poi in tutti questi mesi devo ammettere che poche volte ci ho ripensato e adesso quella sensazione di precarietà è tornata…

    Liked by 3 people

    • Ops ho ripensato a cosa ho scritto e volevo specificare che non era diretto al tuo commento, che apprezzo e mi trova d’accordo… Era un pensiero mio… Ragionavo sul senso di “precarietà” di cui parlavi… che se anche la vita va avanti con i suoi doveri… È sempre lì in aguato

      Liked by 1 persona

      • Sisi capisco, anzi, ho pensato anch’io ad un terremoto mentre scrivevo prima 🙂 L’unica somiglianza è l’imprevedibilità, solo che hai ragione qui si parla di qualcosa fatta con l’intenzione e la precarietà la vedo in particolare rispetto al susseguirsi dei fatti, quello che è successo avrà delle conseguenze..

        Liked by 1 persona

  6. Quando accadde l11 settembre (e si dice che questo sia stato l11 settembre della Francia) si disse ‘Nulla sarà più come prima’.
    Così non è stato si è continuato sulla via delle guerre e non ci si è obbligati a trovare una via di dialogo.

    Speriamo prevalga la saggezza.

    sheraconunabbraccio

    Liked by 1 persona

  7. Pingback: io non capisco… :( | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...