Ho letto… “Le Cronistorie degli Elementi” di Laura Rocca

Ho letto…”Le Cronistorie degli Elementi Il mondo che non vedi” di Laura Rocca il primo di sei libri, un mio pensiero…

Da dove comincio… dall’inizio che è da subito accattivante. Incuriosisce questa strana situazione in cui vive Celine… (a casa di un amico che poi diventa il suo ragazzo) non svelo nulla, non è spoiler, è tutto scritto nella sinossi. Non sarà facile, ma riuscirò a non fare spoiler… me lo sono imposta questa volta 😛
La storia prosegue con un susseguirsi frenetico degli eventi e il ritmo incalzante ti travolge con mille informazioni che si divorano avidamente per capire, per comprendere, per farsi beatamente trascinare nel mondo di Celine che cambia. In suoi legami cambiano, i suoi sentimenti sono una bufera, una burrasca… e noi con lei amiamo, ci arrabbiamo, siamo confusi, siamo gelosi e cresciamo… prendiamo consapevolezza di cosa siamo e di quello che possiamo fare e, soprattutto, comprendiamo quello che dobbiamo fare.
A circa metà il racconto subisce come una fase di arresto, lo chiamerei un momento di assestamento che, non fraintendetemi, non è per nulla noioso, anzi è ricco, ricchissimo di meravigliose descrizioni e direi anche che sono indispensabile, per poter proseguire, per poter gustare, per poter essere sempre e comunque in Celine e nel suo mondo.

Qui una piccola divagazioni personale: io non amo particolarmente i racconti descrittivi, ho sempre avuto una fervida immaginazione e pochi e semplici dettagli sono tutto quello di cui ho bisogno per creare l’immagine nella mia mente, ma qui è diverso. Anche chi non ama le descrizione non può non apprezzare la minuzia dei dettagli espressi con fluidità e con la padronanza di chi sa cosa sta dicendo…

Torniamo al racconto che sorprende ancora dopo la sua metà perché sembra che il mondo di Celine si ampli e che vengano accolte altre storie, altre vite, alte amicizie, altri amori. Celine è sempre la protagonista, ma non è di quelle invadenti e anzi lascia lo spazio ad altri personaggi e ci accompagna a scoprirli ad affezionarci, e ad amarli come lei li ama…

Mi ha sorpreso il suo insistente desiderio di farsi amica una persona che poi si rivela speciale, come forse lei aveva da subito intuito. Non è da tutti i protagonisti essere così generosi, lasciando il palcoscenico per far posto ad alti e qui secondo me si svela una parte del meraviglioso carattere dell’autrice: Laura, sei un’amica generosa e gentile.

Voglio soffermarmi un attimo su questo tema: l’amicizia. Spesso accompagna questo racconto e cito: “L’amicizia era anche questo, leggere a tal punto nel cuore di un’amica da sapere cosa è giusto per lei, anche se questa non lo sa, sopratutto essere felici di qualcosa che si è fatto semplicemente per dare gioia all’altro.” Pura poesia 🙂

Ed eccoci alla fine: ho sperando fino all’ultimo che una certa questione si risolvesse… (chi ha letto mi capisce!!!)

Avvicinandomi alle ultime pagine, avevo un po’ il terrore che Laura avesse deciso di fare come alcuni scrittori (di cui ho già parlato altre volte) che mi danno l’idea di aver scritto un libro lunghissimo che poi affettano e dividono nei momenti meno opportuni in più libri. Così, se non hai subito il seguito, rimani con un senso di frustrazione e un pochino di rabbia… ci siamo capiti.

Invece, fortunatamente, Laura ci lascia con tanta curiosità, con tanta voglia di leggere il secondo, ma senza staccare con violenza. E’ il giusto equilibrio tra le due cose e nel suo Prologo, impareggiabile, ci lascia anche qualche spunto sul quale riflettere e ricamarci sopra in attesa di sapere cosa effettivamente vogliono dire certe parole…

Ultima divagazione: Aidan. Ne vogliamo parlare???  Sono innamorata, un’altra volta e mi scuso con Laura, che nonostante l’abbia descritto benissimo e in maniera molto vivida, appena ho iniziato a parlare a muoversi nella mia mente, lui è cambiato… lui ha impersonificato il mio ideale di uomo… che non vi dico quel è  😛 Segreto!

Questo secondo me è un complimento, vuol dire che è andato dritto nel mio cuore. Piccola parentesi sui suoi atteggiamenti: non sono d’accordo con chi lo critica, io lo comprendo perfettamente, ma Celine fa bene a lottare… ops questo è spolier, spero di no  ^_^

Per chi si fosse perso il bellissimo Booktrailer

Per chi non usa i link e vuole leggere la trama:

TRAMA
Celine, diciottenne timida e schiva, dopo la morte dei suoi genitori adottivi, accetta l’ospitalità del suo migliore amico Matteo diventando in seguito la sua ragazza.

Dopo l’ennesimo evento spiacevole si risveglia in lei una strana energia che la disorienta. Turbata attraversa la laguna di Venezia rifugiandosi nella casa della sua infanzia, ma lì la tristezza l’assale. Il meraviglioso giardino dei suoi ricordi è ormai arido. Piangendo poggia la mano sulla terra spoglia causando qualcosa di inimmaginabile: un’energia sconosciuta fuoriesce dal suo corpo e tutto riprende vita lasciandola incredula e spaventata.

In poche ore la sua esistenza verrà stravolta intrecciandosi a filo doppio a quella di Aidan e dei Custodi degli Elementi, una razza che può usare gli elementi per contrastare Fàs, il malvagio spirito del vuoto. Conoscerà un mondo di cui fino a ieri non sapeva nulla e di cui anche lei scoprirà essere parte. Molte domande esigono risposta e la strada da percorrere sarà lunga e richiederà a Celine di mettere in gioco sé stessa come mai aveva fatto prima.

Annunci

30 pensieri su “Ho letto… “Le Cronistorie degli Elementi” di Laura Rocca

  1. L’ho iniziato, ma ho già percorso un bel po’ di strada in compagnia dei due protagonisti: è un romanzo che ti tiene serrato/a sulle pagine, desideroso di capire cos’altro succederà, e come si evolveranno le vicende di Celine ed Aidan… Brava Sara, bella recensione! Buon pomeriggio! 😉

    Liked by 3 people

  2. Pingback: Ho letto Aidan ~ Spin off | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

  3. Pingback: Il Regno dell’Aria Blog tour Tappa 2 – La Copertina | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

  4. Pingback: Il Regno dell’Aria… un mio pensiero… | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...