BookTag, I colori dei libri

Le regole sono semplici!

citare il creatore del tag Una contraddizione ambulante

chi vi ha nominati LIBRI DI CIOCCOLATO e AMOREOABISSO a proposito, grazie ^_^

nominare cinque blog.

usare l’immagine in cima al post.

Iniziamo:

Arancione: armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatta per il finale.

Difficile ogni libro secondo me dovrebbe continuare, soprattutto i fantasy, perché con la fantasia non ha fine…

Grigio: prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?

Il tempo è l’unica cosa che mi manca…

I momenti giusti vengono da soli, nel senso che sono io che cerco cosa voglio leggere e nella mia vita ho avuto il momento per: horror, per le storie vere (olocausto, storie su bambini/adolescenti problematici o malati, esperienze in sette ecc.), storici (sia per ambientazioni, sia biografici di personaggi storici), classici, ma per ora mi dedico al fantasy. La lista non finisce mai!

Verde: Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi.

Sono tanti, anzi direi tutti, perché credo che ogni libro, per quanto leggero, abbia al suo interno una serie di insegnamenti.

Però tra quelli che mi hanno scioccata (per la loro crudele realtà schiaffatami in faccio) cito: “Veleno Seducente” di DEBORAH LAYTON (un’esperienza reale di una ragazza che entrata a far parte di un “congregazione/setta” (assurda) dove addirittura facevano delle prove generali per il suicido di massa…

Il secondo che cito e analogo “Quattro anni all’inferno” di Lukas, anche questa una storia vera di un giovane che ha fatto parte di una setta satanica…

Letture consigliate solo a chi ha voglia di scoprire cosa c’è di nascosto in questo mondo (cose orribili).

Rosso. Passione. L’amore più appassionato che tu abbia letto.

Io mi appassiono moltissimo a tutte le storie d’amore, mi piacciono quelle semplici fatte di sguardi e baci rubati e quelle più… fatte di… anche esplicito. Potrei citarne uno, giusto per fare un nome: “La donna del tenente francese” di John Fowles

Giallo. Creatività. Il libro con una storia intricata di cui hai pensato “l’autore/autrice” è geniale.

Tanti e nessuno. Sono abbastanza intuitiva e comprendo presto le cose… potrei citare un film però “Il sesto senso”, sapete se c’è un libro dal quale è tratto lo leggerei volentieri 🙂

Nero. Negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine.

mmm… mai riscontrato!

Indaco. Risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze

Ecco ora una cosa fuori dalle righe… essendo anche un genitore consapevole del fatto che questo è il mestiere più difficile ed essendo particolarmente spaventata dall’idea di non saper trattare i miei ragazzi quando saranno adolescenti, ho letto un libro che consiglio a tutti i genitori…quanto meno per porsi delle domande: “Genitori Efficaci” di Thomas Gordon. Una sorta di manuale che trovo molto interessante.

Blu: Tranquillità. Un libro distensivo.

Tutti i libri di Georgette Heyer, mi divertono, mi rilassano e… li ho letti praticamente tutti 😦 Quando ho bisogno di staccare da tutto cerco qualcosa di lei che ancora non ho letto, oppure rileggo quelli che mi sono piaciuti di più ^_^

Viola. Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?

No, qui proprio non so rispondere, forse fra qualche anno… ora non saprei proprio!

Rosa. Amore per se stessi  e gli altri. Un personaggio che non volevi morisse.

Nessun personaggio dovrebbe morire, mai!

A volte mi innervosisco quando muore qualcuno e ancora di più se sospetto che la morte sia stata creata solo per dare un tono tragico… a volte non hanno molto senso :/

Marrone. Soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico e piacevole.

… … passo 😛

Ma questo tag non finisce più… fa un caldo…

Azzurro. Comunicazione. Un personaggio al quale veniva voglia di urlare i tuoi consigli.

Ogni volta che leggo un giallo, horror… o comunque in qualsiasi storia d’amore dove i protagonisti non chiariscono, non parlano, si intestardiscono e io vorrei strattonarli più che urlargli contro O_O

Bianco: comprende tutti i colori. Ergo: il miglior libro che hai letto.

Senza avere la specifica di un genere non è facile… Ho letto tantissimi libri che mi sono piaciuti, anzi direi che dovrei scrivere quelli che non mi sono piaciuti, ma aihmé, per ora non esistono… raramente sono delusa dalle mie scelte. Tanto per dire: adoro anche i Promesi Sposi e la Divina Commedia … che di solito sono legati ai ricordi di costrizioni scolastiche, ma io li amo *_*

Va beh come al solito ho fatto il tag a modo mio, sembrava più che rispondessi a delle domande, ma direi che i tag servono a farci conoscere meglio e io mi diverto così… il prossimo… promesso, solo il titolo dei libri ^_^

Nomino:

Passione per le righe
Toglietemi tutto ma non i miei libri

e tutti quelli che conosco e non l’hanno ancora fatto 😛

Annunci

8 pensieri su “BookTag, I colori dei libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...