…ancora in promo, ultimi giorni ^_^

… non è il protagonista… non è l’amore della protagonista… ma il cugino che vorremmo avere tutti… Morris. Ecco il suo primo bacio con Sara:

“…Lui alzò un paio di volte il viso per controllarla e lei, immobile, gli sorrideva. “Strana ragazza,” pensò Morris. Proseguì il disegno e dopo una buona mezz’ora si girò verso di lei.
«Dimmi cosa ne pensi. Non preoccuparti, non mi offendo. Sono un autodidatta, ma è una cosa che mi piace fare.» Le mostrò il disegno tenendo lo sguardo fisso sul viso di lei: voleva cogliere la sua prima espressione per capire realmente quello che pensava.
Lei sgranò gli occhi e, dopo qualche secondo, gli prese il disegno dalle mani per osservarlo meglio. Lo spostò di lato, come a volerlo mettere sotto una luce migliore.
«Come hai fatto in così poco tempo?» gli chiese sbalordita, la sua voce era emozionata.
«Ti piace?» domandò lui, sorridendo soddisfatto. Capiva benissimo dalla sua espressione che le piaceva, anzi ne sembrava letteralmente rapita.
«Me lo regali?» chiese la ragazza con un filo di voce.
Morris alzò le spalle. «Certo, ma è solo uno schizzo.»
Allora Sara alzò lo sguardo: era commossa. Le lacrime, indecise se scendere o no, restavano nei suoi occhi conferendogli una lucentezza meravigliosa.
Ora era lui a essere rapito e, d’istinto, gli venne voglia di baciarla. Non aveva mai provato nulla del genere: aveva voglia di assaporare le sue labbra, di sentire se attraverso il bacio avrebbe potuto sentire anche i suoi sentimenti che, ne era sicuro, sarebbero stati travolgenti, ma si controllò.
«Non c’è bisogno di commuoversi per così poco.»
Voleva prenderla in giro, ma lei non si scompose e con un sussurro, come se stesse rivelando un segreto, gli disse: «Hai disegnato il nostro primo appuntamento e io lo conserverò come un tesoro. È il tuo primo regalo.» Abbozzò un sorriso complice. «Non è solo uno schizzo.»
A quelle parole, pronunciate con tanta dolcezza, Morris non riuscì proprio a resistere. Spostò il disegno che era tra loro, si avvicinò meglio a lei, appoggiò una mano sul suo collo, subito sotto l’orecchio e, con le dita che premevano sulla nuca, la attrasse delicatamente a sé e, infine, la baciò. Un lungo e appassionato bacio.
“Sì, questa ragazza sarà decisamente una fonte inesauribile di sorprese,” pensò felice.
… ”

da Una ragazza come me di Tricoli Sara

Annunci

8 pensieri su “…ancora in promo, ultimi giorni ^_^

  1. Che interessante il tuo libro. Ora vado sul link per l’acquisto, anche mia cugina è dislessica, ma io non sono stato un bravo cugino come il tuo Morris. Ti farò sapere cosa ne penso. Buona serata

    Liked by 1 persona

    • Troppo gentile, aspetto di sapere cosa ne pensi 😊 Il mio Morris è speciale ma è anche frutto della mia fantasia… Un mondo dove tutto è possibile… Anche se a volte sembrano reali i personaggi di cui scrivo ☺️

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...