Recensione di: Una ragazza come me

Grazie ad Anita per la sua recensione:

” Una storia delicata che parla di crescita e accettazione, di amicizia e di primi amori, di legami famigliari e difficoltà. In neanche 200 pagine l’autrice ci regala il mondo di Clara: Clara è una studentessa delle medie con grosse difficoltà di apprendimento, che si è convinta di essere stupida e che i suoi non le vogliano bene perchè non è la figlia perfetta che avrebbero voluto. Poi, inaspettato e non voluto, arriva l’invio ad una scuola estiva: sarà la svolta più importante della sua vita poichè finalmente un insegnante capirà l’origine dei suoi problemi, ritroverà la fiducia in se stessa e, grazie alla nuova Clara, anche il rapporto con i genitori.
Un libro che si legge tutto d’un fiato, che mi ha fatto tornare con la mente agli anni dell’adolescenza dove ogni più piccola difficoltà sembrava una tragedia, ma dove i sentimenti erano una meravigliosa continua scoperta.
Merito di questa autrice è anche l’affrontare il tema della dislessia, una condizione che spesso passa inosservata ma che condiziona pesantemente la vita di chi ne è affetto se non trattata nella giusta maniera.
Voto: 7  ”

 

Riferimenti:

Ed. cartacea- copertina flessibile

Ed. e-book

E-book pubblicato da Triskell Edizioni

 

Una ragazza come me

Annunci

Un pensiero su “Recensione di: Una ragazza come me

  1. Pingback: Commenti… | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...